Sezione - 1: Configurazione IP e collegamento alla rete

Da Voismart Knowledge Base.

La Configurazione di rete del PBX VoiSmart, si effettua eseguendo le attività discusse in seguito.

Connessione PC-PBX

Il PBX è dotato di due porte di rete denominate LAN 1 e LAN 2.

LAN1

Sulla LAN1 dell PBX è configurato un indirizzo IP statico di default:192.168.0.250
Per interfacciare un PC ad un PBX (VoiSmart Unified Communications) bisogna collegare il PC, mediante un cavo ethernet, all'interfaccia di rete LAN 1 del centralino. La procedura di seguito descritta è standard, pertanto non dipende dal S.O.
Dato che sull'interfaccia LAN1 non è abilitato un servizio di DHCP, affinché il PC possa collegarsi all'interfaccia web di amministrazione del PBX, è' necessario impostare staticamente un indirizzo IP compatibile sulla scheda di rete del PC utilizzata per il collegamento.
Pertanto, è necessario assegnare alla scheda di rete un indirizzo IP privato della sottorete 192.168.0.X con X qualsiasi cifra da 1 a 254, 250 escluso (192.168.0.250 è l'indirizzo del centralino).
Per le istruzioni su come impostare questa funzionalità si faccia riferimento al manuale del S.O. utilizzato.

LAN2

Sulla LAN2 è abilitato di default il DHCP server sulla rete 172.16.0.X
Pertanto, il servizio assegnerà indirizzi IP di questa sottorete appartenenti al range dal 172.16.0.100 al 172.16.0.200

Login

Per accedere all'interfaccia web del centralino mediante LAN 1, digitare l'indirizzo di rete assegnato al PBX: 192.168.0.250 (di default sulla LAN1) nella barra degli indirizzi di un qualunque web-browser (Mozilla Firefox, Internet Explorer, ecc. ).
La schermata a cui si avrà accesso è mostrata in figura:

Login.jpg


Nella finestra di login, dovranno essere inseriti nei campi Username e Password i seguenti parametri:
USERNAME: admin
PASSWORD: admin

Ovviamente, una volta che l'amministartore avrà creato i vari profili utente, ciascuno di essi potrà accedere al centralino, digitando il proprio identificativo utente (Username) e la propria Password.
Per motivi di sicurezza, cambiare appena possibile la password di Administrator per prevenire accessi non autorizzati.

Impostazione parametri di rete

-Per modificare l'indirizzo IP del PBX procedere come descritto di seguito:
Dalla barra dei menu, selezionare Configurazione --> System. Si accede così alla finestra mostrata di seguito nella quale compare un menu a tabs (Network, Server DHCP, Firewall, Mail Server, Date & Time, Generale, ACL, System Command).

Systemdefault.png


NOTA: Le modifiche al sistema saranno rese operative solo dopo aver cliccato su Applica.png nel campo “Applica le Modifiche” del tab System Command.

Network

I parametri richiesti nel tab Network dovranno essere inseriti in funzione della rete in cui si andrà ad installare il sistema.

Configurazione eth0

    • Abilita: abilita o disabilita l’interfaccia che si sta configurando. E’ necessario spuntare il check se si desidera utilizzare il PBX attraverso l’interfaccia LAN 1 associata alla eth0. Lo step successivo è dedicato alla configurazione dei parametri di rete, come avviene in un qualsiasi OS.
    • Abilita DHCP: selezionare questa opzione se si desidera che l'assegnazione dell'indirizzo di rete sull'interfaccia che si sta configurando venga effettuata mediante il server DHCP;
    • Indirizzo IP: è il campo in cui si può configurare staticamente l'indirizzo IP del PBX.
      NOTA 1: Per evitare conflitti di indirizzi, questo campo va riempito con un indirizzo IP disponibile nella rete, nel caso non sia stato selezionato il campo "Abilita DHCP".
      NOTA 2: Per accedere successivamente al PBX, sarà necessario utilizzare l'indirizzo IP inserito in questo campo.
    • NetMask: campo dedicato alla maschera di rete da inserire nel caso non sia stato selezionato il campo "Abilita DHCP".
      Solitamente la maschera utilizzata è 255.255.255.0 ma questo valore può variare in base alle scelte dell'amministratore di rete. Contattare l'amministratore per avere indicazioni su indirizzo IP disponibile e Subnet mask da utilizzare per questa configurazione.

Configurazione eth1

    Il significato dei vari campi è il medisimo descritto nella sezione precedente. Questa sezione deve essere completata qualora si scelga di installare il PBX utilizzando l’interfaccia LAN 2 associata alla eth1. Di default su questa interfaccia è abilitato il DHCP Server.

Configurazione default GateWay

    • Gateway: indicare l’indirizzo IP del gateway incaricato di instradare i pacchetti all’esterno della rete locale (LAN). Tale indirizzo viene fornito all’amministratore di rete;

Configurazione DNS

    • DNS (Domain Name System) Primario: inserire l’indirizzo del server DNS associato al servizio di connessione. Esso viene fornito dall’amministratore di rete.
    • DNS Secondario: inserire l'indirizzo del Server DNS secondario associato al servizio di connessione;


Cliccare su Salva1.png per salvare la configurazione effettuata

NOTA: Le modifiche al sistema saranno rese operative solo dopo aver cliccato su Applica.png nel campo “Applica le Modifiche” del tab System Command.

Server DHCP

Lo screenshot si riferisce alla configurazione di default sull'eth1 (LAN2).

Serverdhcp.png

Per impostare il DHCP Server sul VoiSmart è necessario:
-Seleziona interfaccia alla quale si desidera attivare il DCHP SERVER.
-Spuntare il campo: Abilita.
-Definire il range di indirizzi che verranno assegnati (definire inizio e fine range).
-TFTP provisioning: Abilitare questo check se si è scelto di effettuare il provisioning attraverso il protocollo TFTP.
-Opzioni globali: Nel box è possibile inserire opzioni aggiuntive da passare al proprio DHCP SERVER.
Di default vengono impostate le opzioni:

option routers 172.16.0.1;---> Definisce il gw da passare ai client, ip 172.16.0.1.
option domain-name-servers 172.16.0.1;---> Definisce il DNS primario da passare ai client, IP 172.16.0.1.
option domain-name-servers 8.8.8.8;---> Definisce un ulteriore DNS da passare ai client, IP 8.8.8.8

La sezione Riserva IP permette di riservare alcuni IP ,facenti parte del range, a determinati MAC address:
-MAC: indicare MAC address del dispositivo;
-Indirizzo IP: Indicare l'indirizzo IP che non deve essere assegnato;
-Nome: nome identicativo del dispositivo.
-Descrizione: box in cui è possibile scrivere una breve descrizione del dispositivo.


Cliccare su Salva1.png per salvare la configurazione effettuata

NOTA: Le modifiche al sistema saranno rese operative solo dopo aver cliccato su Applica.png nel campo “Applica le Modifiche” del tab System Command.

Mail Server

In questa sezione si indicheranno i dati necessari per la configurazione del mail server, per l'invio delle notifiche voicemail e fax server.

Mailserver2.png


  • Hostname: Inserire in questo box un'etichetta che indica il nome del server utilizzato per i servizi di posta. Questo campo è da inserire obbligatoriamente nel formato:nome.dominio.
  • Relayhost: indicare indirizzo server di posta.
  • Port: Indicare in questo box il numero di porta che sarà utilizzato dal mail server (valore di dafault porta 25).
  • Mittente:Indirizzo di posta del mittente che verrà utilizzato per inviare i messaggi di notifica fax dal VoiSmart.
  • Username: In caso di server smtp che richiede autenticazione, indicare username.
  • Password: In caso di server smtp che richiede autenticazione, indicare password.
  • Tipo di criptazione: Selezionare il tipo di criptaggio da utilizzare per inviare la posta. Opzioni disponibili: nessuna, TLS.


Cliccare su Salva1.png per salvare la configurazione effettuata

NOTA: Le modifiche al sistema saranno rese operative solo dopo aver cliccato su Applica.png nel campo “Applica le Modifiche” del tab System Command.

Date&Time

Date & Time.png

In questa sezione è possibile definire data e orario del sistema VoiSmart.
Se si vuole utilizzare un Server NTP (Network Time Protocol) locale:
- Spuntare la voce Abilita ntp e nel campo Server ntp impostare l'IP del proprio server.

Cliccare su Salva1.png per salvare la configurazione effettuata

NOTA: Le modifiche al sistema saranno rese operative solo dopo aver cliccato su Applica.png nel campo “Applica le Modifiche” del tab System Command.

ACL

Acl.png

La sezione consente di inserire IP e subnet dai quali è consentito l'accesso ai servizi sul PBX.
I servizi a cui ci riferiamo sono: Plugin Outlook, VoiSFaxPrinter, VoiSmonitor.
Le connessioni dal 127.0.0.1 sono sempre consentite.
L'immagine sopra rappresenta un esempio di rete a cui è permesso accedere ai servizi sul PBX(tutta la rete 192.168.0.X).
Di default nessuna ACL è stata impostata.

Per aggiungere una nuova ACL cliccare sul pulsante:Esempio7.png
Per eliminare una ACL cliccare sul pulsante:Deleteregoleorarie.png
Per modificare una ACL, selezionare il record e cliccare sul pulsante:Editregoleorarie.png


NOTA: Le modifiche al sistema saranno rese operative solo dopo aver cliccato su Applica.png nel campo “Applica le Modifiche” del tab System Command.


Pagina precedente                                                                                                 Pagina Iniziale                                                                                         Pagina successiva




Selezionare la categoria da visualizzare o stampare